venerdì, ottobre 20, 2006

 

Con l’aiuto delle fate


Se non fossi testimone della mia stessa esistenza, non crederei a quel che mi accade ogni giorno.

Dispiaciuta per la perdita del fumetto, ho vagato per ore sotto i portici tappezzando la città di avvisi disperati. Qualche “gentildonna” ha passato parola, qualcun altro si è imbattuto in questa storia e ci ha scritto due righe. Un paio di cari amici mi hanno portato una pianta di ciclamini.

Pensando a quei disegni e al pavimento sul quale erano scivolati ho creduto dapprima che li avesse raccattati il senzatetto che dorme davanti a palazzo Garganelli, poi un giovane occhialuto e timido, defilato dal gruppo. Li ho immaginati nella spirale tritatutto dei netturbini; sotto la ruota di un'auto in corsa; a rimuovere escrementi di cane sotto la scarpa di un passante distratto. Li ho visti appesi al frigorifero di uno studente fuori sede, accartocciati da un vecchio per appiccare il fuoco nel camino, nel sacco azzurro della raccolta differenziata dei rifiuti. Poi, mentre mi sto rassegnando alla loro assenza, il destino mi batte due colpi sulla spalla e fa squillare il telefono.

“Pronto.”

“Salve, ho letto sulla colonna del portico che hai smarrito la tavola di un fumetto. Credo di averla trovata.”

Mi emoziono e rimango in silenzio. Ingoio, come un cioccolatino consumato di nascosto, il pianto liberatorio che vorrebbe confessare una natura inguaribilmente romantica. Lei ride. E’ una ragazza, dice di chiamarsi Morgana, dice avere i miei disegni. Sbiascico: “Morgana? Mai nome fu più azzeccato!” Lei non smette di ridere. Mi racconta del vinaio, della gente che li ha calpestati e di sua madre che li ha sottratti alla strada. Dice che erano belli anche a terra, con le pedate dei passanti. Io non trovo parole per ringraziare. Vorrei abbracciarla, ballare un valzer, suonare le campane di San Giacomo. Lei è una disegnatrice. Vuole anche sapere come finirà la storia raccontata dal fumetto. A questo punto sorrido anch’io e sento chiara la mia disperazione che se ne va sbattendo la porta. La saluto con la mano, e con l’orecchio spinto sulla cornetta mi pare di ricevere forte e chiaro il battito della vecchia Bologna, quel cuore che, anche sotto la cenere, non ha mai smesso di pulsare.


Comments:
...Ma che bello!!!
è bellissimo!!! sono contenta per te e per questa storia a lieto lietissimo fine, una vera favola!
Dal "fumetto" alla "fiaba"!

...e sai anche cosa mi ha fatto sorridere, incredula nel momento della lettura? ...forse è banale farci caso, ma tant'è: ...mia nipote (io zia) di quasi 13 anni, si chiama Morgana!

Complimenti per la determinazione e la speranza, hanno giocato un ruolo fondamentale (parola di buddista!)

un abbraccio anche a te!
 
sono strafelice per te!
ma ora ce la farai vedere questa tavola? muoio dalla curiosita'!
 
@ dandapit
il ritrovamento, in questo caso, è stato il frutto di una speranza collettiva. Grazie a tutte le vostre energie.

@ Henry
la tavola l'ho portata in redazione. Il prossimo mese uscirà sul giornalino di quartiere assieme alla breve storia che lo ha visto protagonista di una fuga, come un adolescente che vuole conoscere il mondo. Poi proverò a pubblicarlo sul blog. E' davvero bellissimo!
 
Grande!
Ovviamente anche io aspetto di vederla...
 
A volte non ci si fida abbastanza del vento... Un sorriso.
 
Una città che ogni tanto ti offre un lieto fine è una perla rara.
Congratulazioni, sono felice per te - e per i tuoi fumetti. Naturalmente mi associo alle richieste del pubblico: adesso quei disegni vogliamo vederli tutti.
 
come non essere felice che Morgana abbia fatto l'ennesima magia!
 
felici che tu li abbia ritrovati :)
 
Condividere una gioia è come moltiplicarne l'effetto. Grazie.
 
Visto che ci tenevi cosi tanto sono contentissima tu l'abbia ritrovato!! :)
 
Bellissima questa cosa.
Tipo filmesca.
Sono contento tu abbia ritrovato le tue "parole disegnate".
I fumetti sono come un pianto.Una traccia di quello che li sogna dietro.
Io da piccolo scarabocchiavo occhi e pensavo che da grande potevo piangere su quelli invece che con quelli veri e che il dolore era solo dei grandi.
Solo dei grandi.
P.S=
"Procurans odium" è un carme particolare,con una melodia tristemente dolce.Ero a casa e invece di mettere i miei pezzi ho voluto appunto"azzardare"rifacendo quello.
Ho perso le cordi vocali,ma sono più o meno soddisfatto.
(Molto bello il tuo post:Cuscini e vampiri).Hai ragione.I film della domencia si installano nella mente e leccano l'inconscio.Un pò si.
A presto.Buona serata
 
P.S due:-)
Ravaioli è molto molto bravo.
Condivido.
Quello da me è un dipinto di Sergei Aparin:un pittore post surrealista.
Ciao Lucia...
 
Urca vacca!
Finalmente una buona notizia in questo lunedi' che non sapeva di molto.
Ho piacere veh!
Adesso dovresti iniziare dei festeggiamenti che finiranno come minimo tra un mese...
Zao
Miss Liz
http://missliz.splinder.com
 
Contenta x te x il ritrovamento:)
Grazie x essere passata dal mio blog...
Un bacio
 
Sono contenta per il ritrovamento :)
e noto che sei di Bologna...mi è bastato leggere dei portici per capirlo...ho vissuto 3 anni a Bologna e adoro quella città...
 
Lo so che è antipatico dirlo, ma io sono felice anche che tu l'abbia persa, quella tavola.
Altrimenti non avrei potuto leggere di tutti i posti in cui l'hai immaginata.
:)

Recidiva semi anonima (non ricordo i miei dati su blog spot, e la cosa non mi sorprende affatto.. :)
 
@ recidiva
dimenticare i dati è quasi un passaggio obbligato. Io cambio password ogni volta.
Perdere la tavola è stato quasi come ritrovarla. Un evento che ha scosso la mia giornata. Non è antipatico dirlo.

;-)
 
"Pericolosomante carino" ad occhio e croce è il tipo che sì, già lo sai che non sa parlare, non dice nulla di interessante, non è divertente, e magari è pure noiso, ma santo cielo, quando lo vedi non puoi fare a meno di dire "ammazza però quant'è carino, quasi quasi...". Ad occhio e croce...
Katia
 
non e' che sei una delle 3 ragazze che ieri sono venute ad abitare sopra casa mia?

Jmasterj
 
Ciao lucia
è bello anche il tuo di blog, vedo che ti piacciono molto i racconti e i libri a quanto pare :)
ti mando un bacio
Mattia
 
@ Katia
sei stata chiarissima. E ora sono dolori...

@Jmasterj
Ora batto forte i tacchi sul pavimento. Se mi senti sono una delle tre ragazze. Se non mi senti sono altrove.
 
ti linko, Lucia. grazier per essere passatada me, verro' spesso qua. io sto pensando di andarmene da Bologna, dopo otto anni che vivo qua. ma mi si strazia il cuore, perchè io il battito della vecchia Bologna non l'ho mai smesso di sentire.

Bidmadgirl
www.vogliounapellesplendida.splinder.com
 
Mai porre limiti a nulla, visto? (e si, capita, capita...)
Un sorriso.
 
in questo momento sono lontana ...stamani il mio compagno, per lavoro, è sceso a Bologna. Insieme al saluto di buona giornata, gli ho lasciato un biglietto con il titolo del libro e delle librerie dove lo può aquistare..confido anch'io sull'aiuto delle fate...con LUI c'è bisogno!!
 
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
 
lo so che il mondo non e' tutto una cacchina ma sicuramente a casa mia sono piu' le giornate che puzzano che quelle profumate, tu gioirai per i cavallucci e lefate, io vado in brodo di giuggiole quando la mattina tutti i miei animali mi corrono in contro per darmi il buon giorno e quando riesco ad entrare in sintonia con la mia DEA MADRE.
che tipo di fumetti fai? ......sono anche io di bologna buona giornata e piacerone di averti conosciuta
 
ehi... ma vedo che sei di Bologna... anche io... finalmente...
 
@francyhouse
non sono io l'autrice del fumetto. Si tratta comunque di storie legate all'attualità bolognese. Storie di vita cittadina. Appena rimetterò le mani su quelle tavole potrò pubblicare qualcosa anche sul blog.
a presto
 
[color=#f5deb3]Группа [url=http://dejavu-group.ru/about_us.php]Dejavu-group[/url] - это коллектив дипломированных вокалистов и музыкантов.
[url=http://dejavu-group.ru/svadba.php]Дежа вю[/url]- лидер в области музыкального оформления музыкальных мероприятий, свадеб, юбилеев.
В копилке музыкальной группы Дежа вю более 3тыс. песен.
Только живое исполнение. Ждаз, ретро, хиты 70-80-90-х, диско, поп, шансон, фоновое сопровождение .
Группа Дежа вю располагает мощной качественной музыкальной аппаратурой, позволяющей наполнить приятным уху звуком как небольшое помещение (фуршет), так и большое пространство (корпоратив до тысячи человек).

Игорь +7 916 623 4047 [/color]
 
[color=#f5deb3]Музыкальный ансамбль [url=http://dejavu-group.ru/about_us.php]Дежа вю[/url] - это коллектив дипломированных вокалистов и музыкантов на праздник.
[url=http://dejavu-group.ru/index.php]Dejavu-group[/url]- один из лидеров в области музыкального сопровождения праздников, дней рождения, шоу-программ, копроративов, торжеств и дней рождения.
В репертуаре Музыкантов Deja Vu более 3тыс. песен.
Только живое исполнение. Ретро, хиты 70-80-90-х, джаз, диско, поп, современная музыка, европейские хиты, фоновая музыка, шансон.
Музыканты Дежа вю располагает мощной качественной аппаратурой, позволяющей заполнить приятным уху звуком как маленькое помещение (фуршет), так и большое пространство (корпоратив до 1000 человек).

Игорь +7 916 623 4047, Андрей +7 910 483 8294 [/color]
 
Posta un commento

Links to this post:

Crea un link



<< Home

This page is powered by Blogger. Isn't yours?

www.flickr.com
This is a Flickr badge showing public photos from terzodesiderio. Make your own badge here.