sabato, settembre 02, 2006

 

SILENZIO! E’ TORNATO L’URLO!


Alla notizia dell’urlo rubato ho urlato anch’io. Era il 22 agosto del 2004 quando al telegiornale un elegante giornalista sconosciuto, che sostituiva i volti più noti, fuori città per la vacanza, comunicò, con la freddezza di chi è preoccupato solo a pronunciare bène ogni parola con l’accènto corrètto, che l’Urlo e la Madonna di Munch erano stati rubati dal museo di Oslo in circostanze poco chiare. Come? Sono stati rubati? Com’è possibile che qualcuno riesca a sottrarre due quadri da un museo in pieno giorno? E me lo dice un giornalista in quel modo? La polizia di Oslo non ha mollato l’osso e in due anni di ricerche e arresti vari, ieri ha riportato a casa i due sequestrati. Ora speriamo solo, in silenzio, che siano gli originali.


Comments:
Stamattina si sono svolti a Bologna nel Quartiere San Donato, nella Chiesa di San Vincenzo de' Paoli, i funerali di Charly Rocketto.
Charly era un artista di strada, suonava rock e blues, era stravagante, si atteggiava ad artista americano con giacche di pelle scamosciata con lunghe strisce e viaggiava con lo strano "carriolino motorizzato", quasi un minuscolo "carro da cowboy" che lo faceva distinguere a distanza. Tutti quelli cresciuti in San Donato, come me e tanti altri presenti , lo apprezzavano e lo rispettavano pur conoscendone i limiti. Oggi se n'è andato un pezzo della nostra giovinezza. Al termine della cerimonia, gli amici musicisti hanno improvvisato una jam session in suo onore usando le sue chitarre ed il suo amplificatore. E' stato molto bello sentire le musiche e l'applauso che ha accompagnato Charly con il "Ciao Charly!" scandito dalle sue ammiratrici.
 
Posta un commento

Links to this post:

Crea un link



<< Home

This page is powered by Blogger. Isn't yours?

www.flickr.com
This is a Flickr badge showing public photos from terzodesiderio. Make your own badge here.